Please install Flash® and turn on Javascript.

VARICELLA

Attualmente in Italia le notifiche di varicella sono circa 20.000/anno, escludendo la fasce di età adulte. L'infezione primaria da virus della Varicella-Zoster negli adulti provoca quadri clinici gravi con complicazioni.

Clinicamente si presenta con un'eruzione cutanea maculo - papulosa, con successiva evoluzione in vescicole, pustole e croste, accompagnata da febbre e malessere generale. Il virus viene trasmesso da persona con infezione da varicella o da Herpes Zoster a seguito di contatto diretto con soggetti suscettibili o per via aerea attraverso secrezioni respiratorie, oppure tramite il fluido contenuto nelle vescicole per contatto diretto o per inalazione.

Il periodo di incubazione è in media di 13-17 giorni; mentre il periodo di contagiosità va da 5 giorni prima a non più di 5 giorni dopo la comparsa delle vescicole.

Le complicazioni più frequenti comprendono le superinfezioni batteriche, trombocitopenia, artriti, polmoniti, epatiti, meningoencefaliti. Le manifestazioni esantematiche estese e le complicazioni della varicella sono molto più frequenti tra gli adolescenti e gli adulti, rispetto ai bambini. Un importante problema è rappresentato dalla varicella in gravidanza per le possibili complicanze, sia a carico della madre che del bambino.

In italia sono disponibili 2 vaccini. Vanno somministrati per via sottocutanea e negli adulti non immuni è prevista la somministrazione di due dosi ad un intervallo di 4-8 settimane. Non vi è la necessità di effettuare dei richiami.

Le categorie a rischio, alle quali è consigliata la vaccinazione, sono le seguenti: le persone non immuni che lavorano in ambiente sanitario, soprattutto per coloro che sono a contatto con bambini o con persone immunodepresse, gli operatori di asili nido, scuole materne e comunità della prima infanzia (scuola primaria e secondaria).

Negli adulti il valore predittivo positivo del ricordo anamnestico è molto elevato (96-99%); pertanto il ricordo di varicella è adeguato ad identificare gli individui già immuni, che non devono essere vaccinati.

Ricerca il centro di medicina dei viaggi della tua città